Proprietà intellettuale

COPYRIGHT E COPYLEFT

Ana Maria Andreea Chis, Jose Manuel Macias Basurto, Maryrene Alexya Patti, Gaia Ribolai

(Classe 3DL - Liceo Mazzini Genova - a.s. 2020/2021)
 
La dicitura “proprietà intellettuale” indica un sistema di tutela giuridica dei beni immateriali, ovvero i frutti dell’attività creativa umana come ad esempio le opere artistiche e letterarie, le invenzioni industriali, i modelli di utilità, il design e i marchi che hanno una sempre maggiore rilevanza economica.
 
I principi giuridici più importanti sono quelli del copyright e della proprietà industriale, ad esempio marchi e indicazioni geografiche. Per tutelare la proprietà intellettuale ci sono vari diritti che hanno compiti, quindi funzioni, diversi: brevetti, diritto di tutela di una nuova idea o invenzione, i marchi, che proteggono i simboli che devono distinguere le varie aziende, e l’ultimo è il diritto d’autore, che protegge le espressioni artistiche da coloro che non sono autorizzati ad usarle.
 
La tutela del diritto d’autore è citata anche nell’articolo 1 della legge italiana, riguardante tale argomento.
 
Lo scopo della proprietà intellettuale è quello di proteggere i vari diritti al fine di trarre profitto dalla propria opera e allo stesso tempo mantenersi in competitività con le altre aziende. È importante tutelare questa regola, non solo nel paese di origine o di produzione ma anche in quelli dove i prodotti verranno esportati. Ecco il link alla video-presentazione
 

 [torna alla news]