Sappiamo davvero cosa sia l'intelligenza? Scopriamolo!

INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Giulia Demartini, Alice Del Rosario Paladines, Eleonora Giannetta, Lorenzo Noto

(Classe 3DL - Liceo Mazzini Genova - a.s. 2020/2021)
 
Per cominciare a parlare dell'intelligenza è necessario fare un passo indietro, infatti l'uomo con il proprio ingegno ha creato una nuova entità, il software, grazie al quale generiamo enormi quantità
di dati. Distinguiamo dunque due tipologie di intelligenza, quella naturale e quella artificiale.
 
L'esistenza di quest'ultima è oggetto di discussione in quanto una IA non ha alcune virtù proprie dell'uomo come i sentimenti, anche se esistono bot che sono in grado di replicarle.
 
L’intelligenza è un elemento di cui Flynn si occupa di spiegare, scoprendo che con il passare del tempo è aumentata. Essa viene misurata con il QI (quoziente intellettivo). Il loro rapporto, infatti, sta
nel fatto che il QI valuta con dei test standardizzati e l’intelligenza stessa misurata è relativa alla condizione media del gruppo di persone che si considera rilevante. Come già detto, ci chiediamo se è possibile definire intelligenti anche le macchine. Per poter rispondere a questa domanda Alan Turing inventò il test di Turing, ovvero un criterio per determinare se una macchina sia in grado di esibire un comportamento intelligente. Anche Howard Gardner cerca di rispondere a questo quesito dicendo che esistono 8 tipi di intelligenza. Lui dice che una macchina può non avere per esempio l'intelligenza interpersonale ma allo stesso tempo ha quella matematica e per questo può essere definita intelligente.
 
Analizziamo una contrapposizione tra la vecchia IA e la nuova IA (intelligenza artificiale). In molti casi l’uomo è guidato dalle abitudini, perciò inconsciamente svolgiamo azioni poiché siamo abituati a farle. Può farlo anche un computer? L’importante è arrivare ad una conclusione giusta. Per arrivare ad una conclusione la nuova IA si serve di fitti sistemi con numerosi dati, per cui non possiamo capire come si arriva ad essa, mentre la vecchia IA era composta da sistemi esperti guidati dalla conoscenza, in grado di poter effettuare questo passaggio. Ecco il link alla video-presentazione:
 

.

[torna alla news]