Matematica

Scambiamoci i castelli di carta

Abstract: 

Il progetto intende sia far approfondire agli studenti la tematica del riciclo della carta nel nostro Paese sia far sperimentare direttamente la collaborazione a distanza per scambiare informazioni su un argomento specifico, partecipando a reti collaborative in ambienti virtuali. In particolare, la comunicazione tramite Internet consentirà agli studenti, con la guida ed il supporto costanti da parte dell’insegnante, di riflettere sui vantaggi e sulle criticità dell’utilizzo delle più recenti possibilità comunicative (e-mail, blog, chat, videoconferenza, …), di scambiare messaggi con selezionati contatti nel proprio territorio e con coetanei che abitano in altre città e di realizzare e gestire un blog in cui discutere e pubblicare i propri elaborati.

All’inizio dell’anno, in sede di Consiglio di Classe, gli insegnanti illustrano ai genitori il progetto, il suo scopo e le modalità di svolgimento. Essi precisano quali ed in che modo verranno impiegati gli strumenti di ricerca, di comunicazione e collaborazione in rete (motori di ricerca, e-mail, blog, videoconferenze, social network, ecc.), sottolineando come risulti fondamentale, per gli alunni, utilizzare la tecnologia in modo consapevole e responsabile, conoscere le basi di una buona comunicazione verbale veicolata da un pc o da un qualunque dispositivo mobile; nonché come l’acquisizione di competenze digitali faciliterà loro l’ingresso in una realtà più complessa qual è la scuola secondaria di primo grado.

In tale circostanza i genitori rilasciano il consenso a far assegnare a ogni alunno una password scolastica[1] che rimarrà in funzione per l’intera durata del progetto, unitamente al permesso che i loro figli usino, anche fuori dalla scuola, il device mobile in dotazione alla scuola o quello personale per catturare immagini ed effettuare interviste inerenti al progetto. Gli insegnanti ottengono, inoltre, l’autorizzazione per condividere sul web il materiale prodotto nel corso delle diverse fasi del progetto e per organizzare un video-incontro in classe.

Al termine dell’incontro, i docenti formalizzano la mailing-list che include in CCN, così da mantenere la privacy, le mail delle famiglie coinvolte nel progetto alle quali la scuola possa inviare la scheda dettagliata del progetto ed ogni ulteriore comunicazione.

Anche tra i banchi di scuola (setting della classe – v. allegato), in un incontro preliminare con i propri alunni, gli insegnati spiegano il tema e le fasi del progetto, da realizzare in collaborazione con altre scuole.



[1] Il tecnico di laboratorio provvederà a generare le password e gli alunni potranno usare la piattaforma della scuola (sito ufficiale della scuola, registro elettronico, …) per inviare messaggi.

 

Nome del Corso EPICT: 

[Custom Tablet/LIM Gen2016]

Data: 

Gennaio, 2016

Autori : 

Gruppo TIC2m.0
Maria Chiara Giacomucci
Daniela Latino
Diletta Maffei
Maria Luisa Marinoni

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

pc
LIM
smartphone
fotocamera digitale
videocamera digitale
iPhone

Destinatari: 

Analisi in sicurezza del cyberbullismo

Abstract: 

Argomento: Clima di classe e Bullismo

 

Nome del Corso EPICT: 

eSafety [IPRASE]

Data: 

Gennaio, 2016

Autori : 

Gruppo Matisse
Bezzi Ilaria
Boselli Giacomo
Facchinetti Oliviero
Nicosia Rossella
Savito Giulia

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

pc
LIM
tablet
smartphone
Moodle

In fondo al mar...

Abstract: 

Partendo da una notizia su un quotidiano locale riguardante un incidente all’oleodotto della IPLOM, gli alunni dovranno acquisire informazioni più particolareggiate in merito al fatto avvenuto, conoscere l’utilizzo delle risorse presenti nel proprio territorio in relazione al settore secondario specifico, valutare l’intervento dell’uomo sul territorio stesso e sull’ambiente. Il percorso dovrebbe condurre gli alunni a riflettere sulla stretta connessione tra equilibrio naturale e antropizzazione dell’ambiente.

I bambini saranno guidati, mano a mano, nella realizzazione di prodotti diversi fra loro, ma utili a sintetizzare in modo semplice ed efficace i contenuti raccolti che dovranno organizzare nelle slides di una  presentazione PPT , utilizzata per un quadro completo del lavoro svolto insieme e a gruppi, nonchè per fungere da supporto alla presentazione dell’argomento di fornte agli alunni delle altre classi.

Nome del Corso EPICT: 

[Iprase-I-2017]

Data: 

Dicembre, 2017

Autori : 

Gruppo LE SIRENETTE AVVENTURIERE
Daniela Simoni
Laura Benedetti
Paola Macelloni

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

pc
LIM
Scanner
Videocamera
Programma per presentazioni

Discipline Coinvolte: 

Destinatari: 

Andiamo all’Arena! Come scegliere i posti migliori per assistere ad un’opera lirica.

Abstract: 

Si vuole strutturare un percorso rivolto ad una classe seconda di un istituto tecnico economico (indirizzo turismo), volto alla realizzazione di un progetto interdisciplinare che propone una ricerca online come base per scegliere un’opera e successivamente i migliori posti per seguire uno spettacolo all’Arena di Verona. La proposta si situa all’interno del curriculum specifico dell’indirizzo turistico, connotato dall’esigenza di dare valorizzazione integrata e sostenibile al patrimonio culturale e artistico[1]. La proposta formulata dal gruppo classe durante il secondo quadrimestre, verrà poi presentata - sotto forma di relazione scritta (testo espositivo/argomentativo)  accompagnata da una presentazione sostenuta da un powerpoint da presentare alla LIM - al Consiglio di Classe come uscita didattica.


[1]                      Per riferimenti specifici al curriculum, relativamente alla Provincia Autonoma di Trento, si veda: http://www.vivoscuola.it/c/document_library/get_file?uuid=ddc361fc-5255-....

 

 

Nome del Corso EPICT: 

[Custom-Iprase 2016/17]

Data: 

Dicembre, 2017

Autori : 

Gruppo Chiave
V.Clamer
M. Lo Leggio
M. Rosset
L. Salerno

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

Edmodo
pc
tablet
LIM
Windows 7
Google Chrome
MS Office
Symbaloo
Google Drive
Avidemux

Discipline Coinvolte: 

Virus, batteri e malattie micotiche

Abstract: 

La proposta è pensata per una classe seconda di un Istituto Tecnico Economico e finalizzata alla realizzazione di poster che saranno appesi sui corridoi della scuola. 
Il progetto si inserisce all’interno del curriculum dell’indirizzo prescelto in quanto punta a ”far acquisire una visione orientata al cambiamento, all’iniziativa, alla creatività, alla mobilità geografica e professionale, nonché all’assunzione di comportamenti socialmente responsabili che mettono gli studenti in grado di organizzare il proprio futuro tenendo conto dei processi in atto”.1 Le attività si svolgeranno durante il secondo quadrimestre, come attività interdisciplinare tra scienze naturali, matematica, italiano e geografia. Specificamente il lesson plan fornisce a  S  (studenti)  competenze in ambito umanistico, sociale e sanitario oltre che particolarmente avanzate negli studi afferenti alla cultura scientifico-tecnologica.

Nome del Corso EPICT: 

Corso Custom-Iprase 2016/17

Data: 

Marzo, 2017

Autori : 

Gruppo Chiave
V.Clamer
M. Lo Leggio
M. Rosset
L. Salerno

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

google apps
pc
tablet
LIM
Windows 7
Google Chrome
Google Drive
Google Classroom
adobe reader
power director
poster maker & poster designer
qr scan
wps office
evernote
sharpmindmap
google photo

Discipline Coinvolte: 

"De-lineiamo" il mondo attorno a noi

Abstract: 

Il percorso è stato progettato per gli alunni di classe quinta primaria in cui sono presenti due bambini con disabilità certificate

Nome del Corso EPICT: 

[BES IPASE 2016/17]

Data: 

Marzo, 2017

Autori : 

Gruppo DEMSK
Bigi Severino
de Concini Daniela
Erica Maestranzi
Katia Stedile
Maurizio Zambarda

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

GIMP
Libre office
Google Drive
Google Foto
Mentimeter
Sodilinux

Discipline Coinvolte: 

Destinatari: 

Videonotes

Abstract: 

E' un servizio per caricare video e fare del "social reading". Le note che si appongono al video possono essere condivise con altri e il file si può salvare nel proprio Drive. Bell'idea per la Flipped Classroom; a maggior ragione se supportata da Classroom (G Suite for Education).

Lingua: 

Destinatari: 

Safeshare

Abstract: 

Strumento per condividere link di Youtube senza pubblicità

Autori : 

SafeShare

Destinatari: 

MaCoSa

Abstract: 

MAtematica per COnoscere e per SApere è un progetto per l'insegnamento della matematica nella scuola secondaria, elaborato dal gruppo di ricerca didattica MaCoSa, operante presso il Dipartimento di Matematica dell'Università di Genova.  Questo è il volume per la classe prima della scuola secondaria superiore, a cui seguono volumi per le altre classi.

Autori : 

Nucleo di Ricerca Didattica MaCoSa

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Discipline Coinvolte: 

Locly

Abstract: 

Locly è un’applicazione che permette ricevere, distribuire e condividere contenuti attraverso il sistema basato sui beacon (fari), piccoli oggetti che ricevono e distribuiscono dei segnali (messaggi, informazioni, documenti di varia natura) quando una persona transita nelle vicinanze.





App progettata per iPad e iPhone.

Autori : 

Elisabetta Serrao

Lingua: 

Destinatari: 

Pagine

Abbonamento a Matematica