Italiano

Comunico e scopro: la storia della comunicazione

Abstract: 
Il progetto sarà realizzato in una classe V di scuola primaria durante le ore curriculari. L’obiettivo principale è quello di coinvolgere e stimolare gli alunni alla continua elaborazione e ricerca, attraverso il mobile Learning. Gli insegnanti attraverso gli strumenti di comunicazione in rete propongono agli alunni percorsi specifici per sviluppare abilità  di relazione interpersonale, di collaborazione a distanza, indirizzandoli a un uso corretto delle tecnologie partendo dall’acquisizione del concetto di netiquette per poi gestire con maggiore competenza la comunicazione d’interazione digitale. Si proporrà ai ragazzi sia il lavoro collaborativo sia la  flipped classroom. Prodotto finale dell'azione didattica sarà la creazione di un libro elettronico  sulla storia della comunicazione,  attraverso il servizio bookblogger  direttamente dal blog di classe, in  modo da poterlo condividere con i genitori. L’argomento del progetto di lavoro sarà la comunicazione.
E' stata condivisa questa scelta da un lato per informare e far conoscere l’evoluzione della comunicazione nella storia ma anche per rendere consapevole dli alunni che la comunicazione è un'esigenza umana che ha subito notevoli trasformazioni e ciò che troviamo in rete  è frutto di un’archiviazione di dati nel tempo.L'uso del tablet è dovuto alle caratteristiche di portabilità  e  a quelle che riconducono all’immediatezza di informazioni che attraverso internet è possibile raggiungere e fruire con la modalità touch. Queste possibilità rendono lo strumento tablet particolarmente accattivante e motivante per gli alunni.
Warmup: comunicazione agli alunni dell’argomento con successiva visione di un power point creato dall’insegnante sulla storia della comunicazione. In seguito sarà predisposta una webquest con relativo sondaggio agli alunni.
Nome del Corso EPICT: 
SkillOnLine-II-2016-Tablet and BES
Data: 
Dicembre, 2016
Autori : 
Gruppo Le 3.0
Maria Bazzano
Maria Bordesi
Patrizia Ponzanelli

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
pc
LIM
tablet
SmartPen
Mind Maple
Question Writer
Macchina fotografica
Pen Key
Evernote
Aversome
Socrative
Google Drive
One Drive

Discipline Coinvolte:

IL NASO FUORI - Sviluppo di competenze di cittadinanza attraverso il mobile learning - narrazioni artigianali nel quartiere

Abstract: 
Ricerca sul territorio relativa alle botteghe artigiane, con raccolta di testimonianze degli artigiani e di documentazioni audio e video sui tipi di lavoro, sulle imprese, sul mercato e sulla clientela di un mondo che, pur con grandi difficoltà, continua a rappresentare un tessuto lavorativo importante.
Il progetto complessivo mira a sviluppare negli alunni competenze multiple, trasversali e curricolari, come competenze relazionali, collaborative, linguistiche, digitali, di cittadinanza. Saranno guidati a costruire un nuovo modo trasversale di imparare e costruire narrazioni a più voci che sviluppino conoscenze sulla storia del territorio, sul funzionamento delle imprese artigianali e cooperative dal punto di vista economico-legislativo, storico e culturale. 
Nome del Corso EPICT: 
SkillOnLine-II-2016-Tablet and BES
Data: 
Settembre, 2016
Autori : 
Guppo CLAN TIC
Antonella Caggiano
Bruno Caiano
Alessandro De Bono
Federico Pellizzi

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
LIM
Tablet
PC
smartphone
Calameo
BookCreator
Padlet
Google Drive
Thinglink.

Discipline Coinvolte:

Genova, i suoi corsi d’acqua e la loro storia.

Abstract: 
Il progetto sarà realizzato in una classe IV di scuola primaria, durante le ore curriculari.
La finalità principale è quella  di incrementare la condivisione di esperienze dI apprendimento collaborativo e inclusivo attraverso un obiettivo di ricerca comune. L’uso di TIC per gli alunni assume un valore stimolante per la ricerca e la creatività, propenso alla costruzione di un ambiente di lavoro motivante per tutti e facilitante per gli alunni con bisogni educativi speciali sia dal punto di vista didattico che educativo. Gli alunni attraverso la  conoscenza-base dei sistemi informatici per la creazione  e la ricerca di immagini, collaboreranno alla costruzione di una presentazione  sviluppando capacità di individuazione degli elementi importanti e della loro  relazione, all’interno dell’argomento.
Gli alunni saranno stimolarti in modo da rendere l’apprendimento meno nozionistico e più divertente tenendo sempre presente le singole esigenze di apprendimento degli alunni  e focalizzando l’attenzione di ogni alunno sul metodo di studio, permettendo a tutti gli alunni anche quelli con particolari difficoltà (BES) di essere attivi, collaborativi e consapevoli nell’uso degli strumenti e flessibili nell’impiego delle strategie. L’obiettivo didattico è quello di stimolare la curiosità rendendo gli alunni attivamente partecipi alla creazione della presentazione, sviluppando e affinando abilità comunicative e rendendo gli alunni capaci di analizzare i  dati a loro disposizione e di organizzarli scegliendo un criterio logico di esposizione.
Fase warm-up : inizialmente agli alunni verrà fatto vedere un video semplice e riassuntivo riguardante la storia del territorio di Genova.
Nome del Corso EPICT: 
SkillOnLine-II-2016-Tablet and BES
Data: 
Luglio, 2016
Autori : 
Gruppo Le 3.0
Maria Bazzano
Maria Bordesi
Patrizia Ponzanelli

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
pc
LIM
AUDACITY
ARAWORD
WinCmapTools_v5-05-01
Hotpototes
Question Writer
Macchina fotografica
Pen Key

Discipline Coinvolte:

COMPRENDERE IL DNA

Abstract: 
Il modulo Comprendere il DNA si inserisce nel programma di scienze relativo alla genetica e composto da due UDA: UDA1 Geni e Cromosomi (La teoria cromosomica dell’eredità. La determinazione del sesso. Anomalie cromosomiche)  e UDA 2 DNA al lavoro (La natura molecolare del gene. La struttura del DNA. La duplicazione del DNA. La sintesi delle proteine. Le mutazioni. Il codice genetico) per una classe prima presso un Istituto Tecnico Industriale in cui  sono presenti ragazzi con difficoltà, tra cui: 1 ragazzo con certificazione 104, diagnosi autismo ad alto funzionamento, 2 ragazzi certificati DSA. L’attività proposta dovrà portare alla realizzazione di una mappa concettuale .
Nome del Corso EPICT: 
SkillOnLine-II-2016-Tablet and BES
Data: 
Luglio, 2016
Autori : 
Gruppo Forza e coraggio
Simone Casucci
Immacolata Robustelli

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
LIM
padlet
tablet
evernote
cmap
blogger

Discipline Coinvolte:

Modello di lezione per un apprendimento significativo

Abstract: 
Il nostro gruppo ha deciso di costruire un oggetto didattico rivolto ai docenti, più che agli studenti, con l’intento di costruire un modello di attività didattica innovativa che tenga conto delle risorse tecnologiche e delle esigenze di apprendimento degli studenti con bisogni speciali. L’obiettivo non è creare un format vuoto, ma fornire un esempio concreto, riutilizzabile e trasformabile, anche per analogia, in attività didattiche efficaci, declinate secondo le diverse discipline o gruppi di discipline.
Abbiamo constatato che le maggiori difficoltà nel proporre e attuare forme di didattica interattiva e innovativa all’interno delle nostre scuole avvalendosi delle TIC,spesso sono dovute alla resistenza da parte di alcuni colleghi che spesso non conoscono le possibilità offerte da una programmazione comune che comprenda l’uso consapevole delle tecnologie e della valutazione del loro effetto pedagogico sugli alunni.  E da qui l’idea di destinare il piano di lavoro al gruppo classe dei docenti, e non soltanto al singolo docente, che spesso si trova isolato nelle sue scelte didattiche e organizzative. Si intende quindi rivolgere questo progetto in particolare ai Consigli di Classe.
Nome del Corso EPICT: 
SkillOnLine-II-2016-Tablet and BES
Data: 
Luglio, 2016
Autori : 
Gruppo Clan TIC
Alessandro De Bono
Antonella Caggiano
Bruno Caiano
Federico Pellizzi

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
Tablet
Rete
Google Drive
PC
Kahoot
Padlet

Discipline Coinvolte:

IN FONDO AL MAR …

Abstract: 
Partendo da una notizia su un quotidiano locale riguardante un incidente all’oleodotto della IPLOM, gli alunni dovranno acquisire informazioni più particolareggiate in merito al fatto avvenuto, conoscere l’utilizzo delle risorse presenti nel proprio territorio in relazione al settore secondario specifico, valutare l’intervento dell’uomo sul territorio stesso e sull’ambiente. Il percorso dovrebbe condurre gli alunni a riflettere sulla stretta connessione tra equilibrio naturale e antropizzazione dell’ambiente.
I bambini saranno guidati, mano a mano, nella realizzazione di prodotti diversi fra loro, ma utili a sintetizzare in modo semplice ed efficace i contenuti raccolti che dovranno organizzare nelle slides di una  presentazione PPT , utilizzata per un quadro completo del lavoro svolto insieme e a gruppi, nonchè per fungere da supporto alla presentazione dell’argomento di fornte agli alunni delle altre classi.
Nome del Corso EPICT: 
SkillOnLine-II-2016-Tablet and BES
Data: 
Maggio, 2016
Autori : 
Gruppo LE SIRENETTE AVVENTURIERE
Daniela Simoni
Paola Macelloni
Laura Benedetti

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
pc
LIM
Programma per presentazioni
Videocamera digitale
Scanner
Documento writer

A DAY AT THE AQUARIUM

Abstract: 
La lesson plan si inserisce all’interno di un progetto di educazione ambientale di durata annuale dal titolo “ConosciAMO le biodiversità” pluridiciplinare per la classe seconda di un liceo classico di Genova, formata da 24 studenti: l’attività descritta è propedeutica ad una visita guidata all’acquario di Genova e consiste nella creazione di una raccolta di siti condivisa (tramite social bookmarking) con commenti bilingue sui seguenti argomenti: l’acquario di Genova in specifico (per tutti i gruppi), siti scientifici su pesci, anfibi, rettili, uccelli, mammiferi, invertebrati .(un argomento per gruppo).
Nome del Corso EPICT: 
SkillOnLine-II-2016-Tablet and BES
Data: 
Dicembre, 2016
Autori : 
Gruppo PEIR...work
Eliana Di Bella
Paola Graffigna
Ilaria Di Termini

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

L’insetto stecco nel web

Abstract: 
Con un approccio costruttivista sociale si proporrà un lavoro di gruppo su una lezione di scienze “L’insetto stecco” che si inerisce nella programmazione delle classi quarte. Con l’ausilio delle TIC gli alunni saranno i protagonisti del loro processo di apprendimento.
Dovranno in modo collaborativo essere in  grado di:
Ø  Ricercare;
Ø  elaborare;
Ø  condividere.
Tutto ciò sarà supportato da una strategia esplorative-learning che li guiderà alla costruzione delle loro conoscenze.
Alla fine del percorso l’alunno avrà acquisito le seguenti conoscenze:
Ø  Saper ricercare informazioni sia sul web sia all’interno dei singoli siti;
Ø  saper valutare l’attendibilità di un sito;
Ø  saper elaborare le informazioni;
Ø  saper trasferire le competenze maturate in altri ambiti.
L’artefatto conclusivo rappresenterà un cartellone in cui confluiranno le informazioni condivise (testi e immagini) ricercate in rete. Questa  attività di ricerca guidata dall’insegnante mira a far acquisire la metodologia scientifica che, una volta interiorizzata, può essere applicata nelle altre discipline.
Nome del Corso EPICT: 
SkillOnLine-II-2016-Tablet and BES
Data: 
Dicembre, 2016
Autori : 
Gruppo LuEDo
Elvira Capparelli
Lucia Dragotto
Donata Cirone

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
pc
LIM
tablet

“Ecologica – mente”

Abstract: 
L’intervento educativo e didattico ha alla base un concetto di salute di ampio significato, che si identifica con uno stato di “ben-essere” fisico e psichico della persona e si realizza nell’interazione tra individuo e ambiente sociale e naturale. In questa prospettiva, si tende ad indurre nelle nuove generazioni la consapevolezza che la salute costituisca anche un bene pubblico e che la sua tutela è sì un diritto garantito dalla Costituzione e dalla collettività, ma anche un dovere verso se stessi e la collettività medesima. La promozione della salute e del benessere vengono, in tal modo, ad identificarsi e si realizzano solo attraverso scelte coerenti operate da tutta la comunità.
Gli alunni sono invitati a realizzare materiali per una campagna sul tema della salvaguardia dell’ambiente, del territorio e del patrimonio naturalistico e paesaggistico per i compagni dell’Istituto, utilizzando diversi linguaggi - verbale, iconico, multimediale. Il prodotto finale deve essere una raccolta di poster, volantini, slogan e un’infografica da condividere con le altre classi, per sensibilizzare i compagni al tema, realizzando elaborati  creativi sulla base di un’ideazione e progettazione originale, applicando le conoscenze e le regole del linguaggio visivo, scegliendo in modo funzionale tecniche e materiali differenti, anche con l’integrazione di più media e codici espressivi.
Nome del Corso EPICT: 
SkillOnLine-II-2016-Tablet and BES
Data: 
Settembre, 2016
Autori : 
Gruppo Forza e coraggio
Immacolata Robustelli
Simone Casucci

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
tablet
smartphone
computer portatile
pc
LIM
Whatsapp
Facebook
Google Drive
Easel.ly
Infogr.am
Instagram
CMaps
PicsArt
Pinterest
123RF
Publisher
Draw
OpenOffice con correttore automatico
Balabolka

Discipline Coinvolte:

Geogebra: software ad uso didattico

Abstract: 
·         Prodotto complessivo: svolgimento di un’esercitazione in modo individuale utilizzando l’applicazione Geogebra per tablet.
·         Punto del curricolo: per Matematica (1), Informatica (2):
1)      Liceo Scientifico, Istituto Tecnico Tecnologico - Terzo anno: studio di funzione (es. funzioni polinomiali), geometria piana (es. le coniche) e nello spazio, e relative rappresentazioni grafiche; Costruzione e analisi di semplici modelli matematici di classi di fenomeni, anche utilizzando strumenti informatici per la descrizione e il calcolo (es. GeoGebra);
Prodotto: Svolgimento, tramite Geogebra, di esercitazioni sullo studio di funzione, su concetti e teoremi di geometria e sulla relativa rappresenta-zione grafica. Cogliere la potenzialità delle applicazioni dei risultati scientifici nella vita quotidiana, utilizzando in modo partecipato le TIC e i software didattici.
2)      -  Liceo Scientifico (LSSA) - Informatica - Terzo anno: progettazione web e linguaggi di scripting, linguaggi di programmazione orientati agli oggetti.
Prodotto: esercitazione sullo sviluppo di script in linguaggio JavaScript per realizzare funzionalità aggiuntive e/o alternative per il software Geogebra.
-  Istituto Tecnico Tecnologico (Ind. Informatica e Telecomunicazioni – Art. Informatica) - Informatica - Terzo anno: programmazione ad oggetti e programmazione guidata dagli eventi; linguaggi per la definizione delle pagine web: linguaggio di programmazione web lato client per la gestione locale di eventi in pagine web dinamiche.
Prodotto: esercitazione sullo sviluppo di script in linguaggio JavaScript per realizzare funzionalità aggiuntive e/o alternative per il software Geogebra.
Nome del Corso EPICT: 
Skill Online 2016
Data: 
Dicembre, 2016
Autori : 
Gruppo L&T Teachers
Poidomani Silvia
Testa Tullio

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]:

Tipologia della risorsa :

Lingua:

Software Utilizzato: 
LIM
tablet
pc

Discipline Coinvolte:

Pagine

Abbonamento a Italiano