Learning resource

Valorizzazione di sé e delle proprie competenze. Creazione di un e-portfolio personalizzato e di un e-book di classe

A partire dal presente Anno Formativo, i qualificandi della Formazione Professionale trentina dovranno presentare in sede d’esame un portfolio personalizzato. Da questa necessità didattica, si sviluppa il presente Lesson Plan che si pone un duplice obiettivo: in prima istanza, fornire agli studenti gli strumenti e i metodi di lavoro adeguati alla produzione di testi multimediali e alla comunicazione efficace degli stessi e in secondo luogo creare le condizioni affinché ogni allievo/a possa riflettere sui propri processi di apprendimento e sviluppare le abilità necessarie per valorizzare se stesso/a in contesti scolastici e professionali, in un’ottica di lifelong learning. Le attività previste permettono agli studenti di riflettere sui propri processi di apprendimento e formazione, secondo i dettami del Cognitivismo e del Costruttivismo, e di individuare il proprio stile di apprendimento prevalente. Inoltre, la costruzione dei contenuti del prodotto finale avrà come punto di partenza le esperienze del triennio, con particolari riferimenti alle attività pratico-professionali, consentendo agli allievi di sviluppare la capacità di manipolare le informazioni e di declinare le proprie performance comunicative a seconda del contesto (teoria costruttivista). Il prodotto previsto è dunque un e-portfolio personalizzato creato da ogni allievo/a con il supporto e la guida del docente. La creazione di un e portfolio può essere di per sé concepita come una prova per competenze nonché come un compito di realtà, in conformitàagli obiettivi e alla programmazione per competenze promossi dalla riforma della SSSG 2010/2011, sia a livello nazionale sia provinciale (Piani di Studio Provinciali). Sempre nel rispetto degli obiettivi elencati nelle linee guida nazionali e nei PSP, le attività in LS si collocano a livello B1 del CEFR e promuovono un utilizzo attivo e creativo dell’inglese in un’ottica di learning by doing orientata ad incentivare l’uso da parte degli studenti di buone pratiche di autoapprendimento e autovalutazione in una prospettiva di apprendimento trasversale e permanente. Le attività proposte potrebbero essere inoltre estese anche alla LS tedesco in conformità agli obiettivi contenuti nel Piano Trentino Trilingue. L’utilizzo della tecnologia in modo produttivo da parte degli studenti è ampiamente contemplato nel PNSD (l. 107/2015) e nel recente progetto della PAT che prende il nome di #Scuola Digitale Trentina, adattamento del Piano Nazionale Scuola Digitale alla realtà scolastica provinciale (Comunicato stampa PAT n. 189 del 01/02/2017). L’e-portfolio si configura inoltre come un valido strumento di self-assessment per la costruzione dell’identità dello studente e consente al docente l’attivazione della metodologia SOAP (Stesso Obiettivo, Attività personalizzate). Infine, questo tipo di progettazione rende possibile concretamente al docente di fornire feedback graduati secondo i principi dello Scaffolding tecnologico e didattico. I saggi brevi prodotti dagli studenti per i singoli e-portfolio verranno assemblati e utilizzati per la creazione di un e-book di classe.



 

 

Nome del Corso EPICT: 

[Custom-Iprase 2016/17]

Data: 

Dicembre, 2017

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Autori : 

Gruppo I Rinascimentali
Cristina Cassese
Mattea Eccher
Anna Fioravanti
Ilaria Sartor

Tipologia della risorsa : 

Software Utilizzato: 

pc
tablet
Google Classroom
Pearltrees
Portale Europass
Carbon Made
Pathbrite
ePubeditor
Powtoon
Sway
Docs.com
Linguee

Discipline Coinvolte: