Apprendimento Collaborativo

A spasso per Levanto

Abstract: 

Per questo modulo abbiamo progettato un'attività per gli alunni di una classe quinta, venti in tutto, di cui fa parte anche un bambino, Gabriele, con disturbo specifico della scrittura.
 
L'attività fa parte di un progetto di gemellaggio tra classi parallele geograficamente lontane, già avviato nel precedente anno scolastico. Gli alunni, nell'anno precedente, hanno avuto l'opportunità di conoscere la classe “gemella” attraverso la corrispondenza epistolare classica e l'utilizzo di skype in aula.
 
Quest'anno, il progetto proseguirà e porterà i bambini a conoscere ed utilizzare le mail per comunicare, e a sfruttare Google Drive come spazio per creare in gruppo e per condividere con la classe.
 
L'attività è suddivisa in  tre fasi e si svolge sia a scuola (in un'aula attrezzata con la lim e  nel laboratorio di informatica) sia sul territorio; le attività porteranno i bambini a:
1)       conoscere la struttura di una  mail e  produrne una da inviare alla classe gemella;
2)       progettare un tour virtuale e produrre materiali digitali ususfruendo di google Drive, collaborando prima in piccoli gruppi tematici, poi nel grande gruppo classe, con la possibilità di effettuare uscite sul territorio;
3)       inviare una mail conclusiva alla classe “gemella” in cui viene indicato il link per accedere al tour virtuale;
 
Questo progetto sviluppa  alcune delle competenze-chiave europee :
·         comunicazione nella madrelingua: gli alunni  si confrontano, creano testi scritti, imparano a calibrare il registro linguistico e stilistico a seconda dello scopo da perseguire;
·         competenza digitale perché gli alunni sperimentano le divese tiologie di comunicazione digitale;
spirito di iniziativa ed imprenditorialità poiché agli studenti è richiesto di pianificare l'attività da creare, all'interno di un clima collaborativo e rispettoso del prossimo.

Nome del Corso EPICT: 

Facilitatori 2016/17

Data: 

Ottobre, 2017

Autori : 

Gruppo Le rivierasche
Annalisa Beccaria
Concetta Damiano
Sara Delbene
Manuela Norelli

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

pc
LIM
pc portatile
MS Office
correttore ortografico
sintesi vocale
posta elettronica
Google Drive
fotocamera digitale
Abode Reader
Prezi
Skype

Discipline Coinvolte: 

Destinatari: 

Altra Metodologia didattica: 

tecnica cooperativa del jigsaw, tutorial

Progetto Blog

Abstract: 

La costruzione di un Blog, rivolto principalmente a ragazzi della scuola, che come proposta mira a dare continuità nel tempo alle esperienze didattiche e interpersonali che avvengono all’interno di una classe di liceo. Riteniamo l’attività funzionale a migliorare la comunicazione digitale con i nuovi strumenti, con una funzione di archivio delle esperienze e approfondimento continuo.
Il valore di questa attività consiste nella possibilità di partecipare alla costruzione di un lavoro comune coltivando i propri interessi e consolidando il senso di appartenenza alla classe.

Nome del Corso EPICT: 

Facilitatori 2016/17

Data: 

Ottobre, 2017

Autori : 

Gruppo La scala
Fabiano Belfiore
Paola Burani
Maria Teresa Repetto
Lucia Troilo

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

pc
LIM
tablet

Discipline Coinvolte: 

Altra Metodologia didattica: 

Mobile learning

Noi, piccoli cittadini savonesi

Abstract: 

Dopo aver compreso lo strumento “posta elettronica”, gli alunni, divisi a coppie, dovranno scrivere ed  inviare una mail agli  assessorati del Comune di Savona nell’ambito del progetto didattico “La consulta dei bambini” che prevede la presenza dei ragazzi nel Consiglio Comunale della Città di Savona.
La mail dovrà essere composta in modo adeguato (indirizzo del mittente, indirizzo del destinatario, oggetto, messaggio breve, paragrafi brevi, spaziatura tra i paragrafi, firma) con un codice linguistico adatto al destinatario, con l’inserimento di  un allegato (Scheda di intervista all’assessore).
Il feedback finale dell’insegnante indicherà agli alunni eventuali modifiche.

Nome del Corso EPICT: 

Facilitatori 2016/17

Data: 

Ottobre, 2017

Autori : 

Gruppo ASK Savona
ERISPO Silvia
GUALCO Caterina Kety

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

pc
LIM
posta elettronica

Discipline Coinvolte: 

Destinatari: 

Metodologia Didattica: 

Altra Metodologia didattica: 

brainstorming, apprendimento significativo, peer to peer, ricerca-azione,didattica metacognitiva, problem solving

Cronaca di un’uscita sul territorio

Abstract: 

Descrizione sintetica dell’attività che si intende proporre e a quale contenuto disciplinare di riferimento utilizza.
Spiegazione del perché si ritiene che questa risulti funzionale a raggiungere gli obiettivi del curricolo e le competenze  europee.
 
Siamo in una classe terza di scuola primaria composta da 18 alunni di cui 7 con bes. E’ presente l’insegnante di sostegno.
L’insegnante di classe propone un’attività a piccoli gruppi sulla visita guidata ai Vivai Montina di Cisano sul Neva.
Dopo un primo momento di conversazione collettiva per scegliere i punti dello schema della cronaca dell’uscita, ogni gruppo produrrà un breve elaborato scritto al pc con il programma di videoscrittura Word Office, relativo ad un punto dello schema e salverà il documento (.doc) con nome sul desktop del pc Gli alunni potranno utilizzare come supporto cartaceo un quadernino su cui appuntare le loro riflessioni.. L’insegnante utilizzando lo strumento revisione, produrrà un feedback sulla base del quale ogni gruppo produrrà le eventuali modifiche/correzioni. Tutti gli elaborati prodotti dagli alunni verranno condivisi su Google drive  e letti in classe.

Nome del Corso EPICT: 

Facilitatori 2016/17

Data: 

Settembre, 2017

Autori : 

Gruppo ASK Savona
Caterina Kety Gualco
Erispo Silvia

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

pc
LIM
videoproiettore
MS Office
sintesi vocale

Discipline Coinvolte: 

Destinatari: 

Metodologia Didattica: 

Altra Metodologia didattica: 

brainstorming, apprendimento significativo, peer to peer, ricerca-azione,didattica metacognitiva, problem solving, mappe concettuali, parole chiave

Il culto dei morti nella società egizia: ricerca in rete per approfondimento

Abstract: 

Siamo in una classe quarta di scuola primaria composta da 21 alunni con due bambini con BES ( un bambino con disabilità certificata rispetto alle  legge 104/92  e un bambino con Bes senza certificazione).
 
Ricerca su Internet in ambiente protetto (siamo in una scuola primaria) con Webquest.
 
Dopo aver letto e conosciuto tutti gli aspetti della civiltà egizia attraverso il libro di testo adottato  digitale e accessibile, l’insegnante propone un approfondimento e gli alunni si dimostrano interessati all’argomento sul culto dei morti pieno di mistero. A questo punto l’insegnante prepara, dopo un’attenta ricerca, un elenco di siti che possano fornire agli alunni informazioni (di vario tipo: testo, immagini, video) per approfondire. In classe spiega come avviene la ricerca su internet, l’uso delle parole-chiave, l’attendibilità di siti e fonti. Poi affida il compito agli alunni divisi in gruppi con un pc portatile per farli sperimentare direttamente sul campo. Tutto ciò che trovano e ritengono utile al compito, viene salvato (prima si salva il sito tra i preferiti per poterlo poi riprendere in un secondo momento, poi le informazioni utili vengono copiate ed incollate e arricchite con le immagini trovate in rete e presenti nella cartella preparata dall’insegnante).
Al termine compilazione da parte di ogni alunno  di una scheda per l’’autovalutazione (fornita sia in versione digitale sia cartacea)
 (max 1000 caratteri) (max 1000 caratteri)

Nome del Corso EPICT: 

Facilitatori 2016/17

Data: 

Luglio, 2017

Autori : 

Gruppo ASK Savona
Erispo Silvia
Gualco Caterina Kety

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

pc
pc portatile
LIM
videoproiettore
programma C-map

Discipline Coinvolte: 

Destinatari: 

Metodologia Didattica: 

Altra Metodologia didattica: 

brainstorming, web quest, exploratory learning,, apprendimento significativo, peer to peer, ricerca-azione,didattica metacognitiva, problem solving, mappe concettuali, visual learning,

La civiltà greca

Abstract: 

Il lavoro proposto è un approfondimento che riguarda la civiltà greca.. Partendo da una mappa riassuntiva, già creata insieme agli alunni al termine della conoscenza dei vari aspetti della civiltà greca, i bambini, divisi in gruppi, si occuperanno di un indicatore di civiltà  (luogo e tempo- organizzazione sociale, religione, cultura , vita quotidiana) .
Insieme creeranno alcune diapositive inserendo un’immagine (presa dalla cartella presente sul desktop preparata dall’insegnante) e una breve didascalia. Al termine l’insegnante acquisirà le varie diapositive, le uniformerà come carattere e le inserirà in un’unica presentazione PPT che verrà salvata sulla chiavetta USB di ogni alunno e utilizzata come materiale per il recupero e il rinforzo
Attività proposta ad una classe quinta di scuola primaria, composta da 15  alunni di cui due con BES (uno con certificazione Legge 104 seguito da insegnante di sostegno e l’altro senza certificazione).

Nome del Corso EPICT: 

Facilitatori 2016/17

Data: 

Dicembre, 2017

Autori : 

ASK Savona
Gualco Caterina Kety
Erispo Silvia

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

pc
LIM
pc portatile
chiavetta USB
libro digitale
MS Power Point

Discipline Coinvolte: 

Destinatari: 

Altra Metodologia didattica: 

peer to peer visual learning, mappe concettuali, demonstrations

Giochiamo con le favole (dalla parola al disegno all’immagine digitale)

Abstract: 

Descrizione sintetica dell’attività che si intende proporre e a quale contenuto disciplinare di riferimento utilizza.
 
Gli alunni, dopo aver ascoltato la favola “Il ragno e la lucciola”, dividono il testo in quattro sequenze (uso del muro digitale di Padlet) e le illustrano con disegni.
I disegni vengono poi trasformati in immagini digitali attraverso uno scanner e modificate/corrette attraverso il programma Paint. Al termine si provvede alla scelta delle immagini più significative prodotte.
 
Gli alunni con BES effettueranno le medesime attività degli altri alunni in un’ottica di totale inclusione (aspetto relazionale, lavoro collaborativo, comunicazione orale, rappresentazione grafica, uso delle TIC).

 

Nome del Corso EPICT: 

Facilitatori 2016/17

Data: 

Novembre, 2017

Autori : 

ASK Savona
Gualco Caterina Kety
Erispo Silvia

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

pc
LIM
videoproiettore
pc portatile
scanner
Paint
Padlet

Discipline Coinvolte: 

Altra Metodologia didattica: 

circle time, demonstrations, Visual learning, domande significative, brainstorming

Diamoci una regolata!

Abstract: 

L’attività che intendiamo proporre è quella di stabilire le regole per star bene in classe e il contenuto disciplinare principale a cui fa riferimento è la comprensione e produzione del testo regolativo.

 

Pensiamo che questa attività sia funzionale al raggiungimento degli obiettivi del curricolo e le competenze europee perché permette ai bambini di allenarsi ad alcune competenze chiave definite dal Consiglio Europeo ed in particolare alle competenze sociali e civiche.

Facendo riferimento agli assi culturali, la nostra attività si potrebbe assestare su due dei quattro assi proposti e, nello specifico, sull’asse dei linguaggi e su quello scientifico-tecnologico dato che porta l’alunno a:

  • acquisire e interpretare informazioni (guidati dalle insegnanti);

  • comunicare in un clima di reciproco rispetto e riconoscendo i diversi modi di apprendere;

  • collaborare al raggiungimento di uno scopo comune;

Nome del Corso EPICT: 

Facilitatori 2017

Data: 

Giugno, 2017

Autori : 

Gruppo Le rivierasche
Concetta Damiano
Sara Delbene
Manuela Norelli

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

LIM
tablet
stampante
Let Me Talk
PowToon
Wized

Discipline Coinvolte: 

Destinatari: 

Metodologia Didattica: 

Altra Metodologia didattica: 

Costruttivismo, goal- based learning, brainstorming

Il fiume: dall’osservazione alla conoscenza alla competenza

Abstract: 

Siamo in una classe terza di scuola primaria, composta da 18 alunni di cui 4 con Bisogni Educativi Speciali. 
Partendo dall’esperienza diretta (osservazione ) di un fiume vicino a noi, si procederà alla discussione in classe sull’ambiente “fiume” (generalizzazione). Si utilizzeranno le informazioni presenti sul libro digitale accessibile in dotazione (con uso di sintesi vocale, evidenziatore per le parole-chiave e sottolineatura delle informazioni essenziali), creando al termine una mappa concettuale necessaria allo studio a casa, corredata con il materiale raccolto sul posto.
Momento finale di verifica sarà espresso sotto forma ludica con un’attività di associazione parola-disegno e con un gioco interattivo alla LIM “Drag and drop” per abbinare la parola alla sua definizione.
L’attività, basata sull’apprendimento significativo (adatta a tutti gli bambini della classe e soprattutto alla partecipazione attiva degli alunni con BES),  prevede un approccio ludico ed esperienziale, l’uso delle nuove tecnologie e di linguaggi non-verbali.

Nome del Corso EPICT: 

Facilitatori 2017

Data: 

Giugno, 2017

Autori : 

Gruppo ASK SAVONA
Erispo Silvia
Gualco Caterina Kety
Beccaria Annalisa

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

libro digitale con sintesi vocale
pc
scanner
macchina fotografica digitale
fotocopiatrice
programma C-Map Tools
LIM
programma Smart Notebook
videoproiettore

Destinatari: 

Metodologia Didattica: 

La terra prima dell'uomo: i dinosauri

Abstract: 

Competenze chiave europee: consapevolezza ed espressione culturale, competenze sociali e civiche, competenze digitali, Imparare ad imparare
Competenze di indirizzo: Riconosce e esplora in modo via via più approfondito le tracce storiche presenti nel territorio e comprende l'importanza del patrimonio artistico e culturale. Usa la linea del tempo per organizzare informazioni, conoscenze,periodi e individuare successioni, contemporaneità, durate, periodizzazione Organizza le informazioni e le conoscenze, tematizzando e usando le concettualizzazioni pertinenti Racconta i fatti studiati e sa produrre semplici testi storici, anche con risorse digitali. Utilizza gli strumenti principali di un programma di videoscrittura.

Nome del Corso EPICT: 

[Iprase-I-2017]

Data: 

Dicembre, 2017

Autori : 

Gruppo LE SIRENETTE AVVENTURIERE

Modulo EPICT di Riferimento [solo nel caso di Lesson Plan]: 

Tipologia della risorsa : 

Lingua: 

Software Utilizzato: 

pc
internet
LIM
dropbox

Discipline Coinvolte: 

Destinatari: 

Altra Metodologia didattica: 

Ascolto attivo Brainstorming Attività laboratoriale
Abbonamento a Apprendimento Collaborativo