Dictate per scrivere, tradurre e leggere i testi

Dictate è un componente aggiuntivo gratuito per Microsoft Office che permette la dettatura vocale del testo in Word, Excel e Power Point a partire da Windows 8.1 e Office 2013. Dictate riconosce la punteggiatura e ha una sintesi vocale gradevole. Rappresenta un ausilio per gli studenti con DSA (Disgrafia, Disortografia e Dislessia), per gli studenti con Disabilità motoria e nei casi in cui non sia possibile l’utilizzo delle mani.
Costituisce, inoltre, un valido strumento per gli studenti stranieri grazie alla possibilità della traduzione in 60 lingue.

Tutorial

Download Dictate

Daniela Garau - Team Inclusione - Associazione EPICT Italia

[Approfondiamo questi temi nel Corso di perfezionamento universitario EPICT ® - Tecnologie digitali per la scuola inclusiva e i Bisogni educativi speciali.  INFO e BANDO - Scadenza 9 settembre 2019]

Robotica e Autismo

Per davvero aiutare un bambino autistico a sviluppare abilità sociali, il robot dev’essere di forma umanoide, dare risposte veloci ma non completamente automatizzate, il robot deve diventare parte di una storia che il bambino autistico vive insieme al suo “amico robot”. E poi, chi dev'essere il partner umano ideale a sostenere la relazione bambino/robot? A questa e ad altre domande ha risposto Valentina Pennazio (Università di Macerata) su Mondo Digitale con un articolo che mette a confronto 35 lavori di letteratura sul tema dell’aiuto che le attività con robot possono dare per lo sviluppo di abilità sociali da parte di bambini autistici. Buona lettura!

[Approfondiamo questi temi:

  • nel Master universitario di I livello EPICT ® - Coding e Robotica Educativa nelle Discipline Scolastiche  INFO e BANDO - Scadenza 9 settembre 2019
  • nel Corso di perfezionamento universitario EPICT ® - Tecnologie digitali per la scuola inclusiva e i Bisogni educativi speciali.  INFO e BANDO - Scadenza 9 settembre 2019]

UDL - metodologia per l'inclusione

Di seguito la prima pillola su Universal Design for Learning  (UDL), visto come paradigma di inclusione e integrazione.

In questa lettura del complesso approccio UDL la distinzione fra docente curricolare e docente di sostegno svaniscono, grazie a un metodo di lavoro suddiviso in tre fasi (rappresentazione, espressione e coinvolgimento) i due docenti s’intendono con uno sguardo e guidano insieme gli studenti ad apprendere: il docente curricolare espone i contenuti disciplinari (rappresentazione) usando le tecnologie in modo adeguato ad incontrare i bisogni di tutti gli studenti; nella seconda fase (espressione) gli studenti approfondiscono e i due docenti supportano tutta la classe a svolgere le proprie attività; nella terza fase (coinvolgimento) gli studenti producono, ognuno con lo strumento più adatto alla situazione specifica e alle sue capacità e inclinazioni. Infine, insieme, i due docenti supportano, guidano, indirizzano favorendo l'acquisizione delle competenze disciplinari e trasversali.

Nella prossima pillola vi racconteremo come iniziare il lavoro della prima fase in una classe tipo.

Michela Chiappini - Team Inclusione - Associazione EPICT Italia

[Approfondiremo questi temi nel Corso di perfezionamento universitario EPICT ® - Tecnologie digitali per la scuola inclusiva e i Bisogni educativi speciali.  INFO e BANDO - Scadenza 9 settembre 2019]

Didattica Inclusiva: Scuola In Ospedale e Istruzione Domiciliare

Il 10.06.2019 il MIUR ha pubblicato le LINEE GUIDA di indirizzo nazionali sulla scuola in ospedale e l’istruzione domiciliare.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca, da tempo, mette a disposizione due tipologie di servizi scolastici:

- la scuola in ospedale (SIO);
- l’ istruzione domiciliare (ID).

La scuola in ospedale e l’istruzione domiciliare rappresentano, infatti, uno specifico ampliamento dell’offerta formativa, che si aggiunge alle opportunità di autonomia e flessibilità riconosciute alle istituzioni scolastiche, per assicurare l’erogazione di servizi alternativi ai giovani in situazione di temporanea malattia. Tali percorsi scolastici propongono modelli personalizzabili e individualizzabili per un curricolo degli apprendimenti inclusivo, e promuovono l'uso delle tecnologie digitali sia per creare le condizioni affinché sia mantenuto un contatto sociale con la scuola di appartenenza - "rompendo" così l’isolamento che spesso può durare anche per lunghi periodi -, sia per favorire e dare continuità al percorso di apprendimento del giovane degente.

[Approfondiamo questi temi nel Corso di perfezionamento universitario EPICT ® - Tecnologie digitali per la scuola inclusiva e i Bisogni educativi speciali.  INFO e BANDO - Scadenza 9 settembre 2019]

Serena Battigelli - Associazione EPICT Italia

Blendspace

Blendspace
Nell’ottica della “didattica capovolta”, è necessario, da parte del docente, utilizzare strumenti di raccolta e organizzazione di risorse multimediali sul web, per condividerli poi con i propri studenti allo scopo di favorire la comprensione e l’approfondimento dell’argomento proposto. La web app “Blendspace” è molto adatta allo scopo perché permette di raccogliere in breve tempo le risorse consentendo anche di modificare con semplici movimenti del mouse la loro riorganizzazione temporale. Blendspace rende disponibile uno strumento per effettuare ricerche nei principali sociale network, in alcuni motori di ricerca (Google, search Open Ed), o di inserire nella lezione file da Dropbox o da Google Drive. È anche possibile inserire direttamente il web link della risorsa che interessa all’approfondimento ottenendo un percorso, in cui sono anche comprese le istruzioni del docente, che lo studente può affrontare online, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo e con qualsiasi Device.

Moduli Epict collegati: Modulo A, Modulo 1, Modulo 4, Modulo Pedagogico

Loredana Agrifoglio - Associazione EPICT Italia

Corso di Perfezionamento Universitario EPICT - Scuola Inclusiva e Bisogni Speciali

E' uscito il bando per il Corso di perfezionamento universitario EPICT ® - Tecnologie digitali per la scuola inclusiva e i Bisogni educativi speciali. Per ogni Info: https://www.epict.it/content/perfezionamento-universitario-epict

SCADENZA BANDO: 9 SETTEMBRE 2019 - VAI AL SITO DELL'UNIVERSITA' DI GENOVA

Gli studenti sanno che “dentro” il loro cellulare c’è un piccolo laboratorio di Scienze?

Il cellulare, oltre a microfono e videocamera, contiene al proprio interno alcuni sensori di movimento e ambientali: il giroscopio (che rileva i movimenti lungo i tre assi spaziali), l’accelerometro (che ci mostra la rotazione della schermata), il rilevatore di prossimità (che inibisce alcuni tasti quando avviciniamo il cellulare all’orecchio), il sensore luminosità (che regola l’intensità luminosa dello schermo a seconda della luce ambientale), e altri, che operano continuamente ma in modo ‘trasparente’, cioè quasi senza che ce ne accorgiamo, anche perché ci abbiamo abbondantemente fatto l’abitudine.

Per avere una prima panoramica di cosa può offrire il nostro smartphone e cominciare a saziare la nostra curiosità si può installare l’utility Sensor Toolbox (per Android) o Physics Toolbox Sensor Suite (per Ios). Con Sensori Test Multi-strumento si può avere anche una utile panoramica e la diagnostica dei nostri sensori.
 

I Moduli Epict inerenti a questo argomento sono: Modulo 2 e Modulo 16

Giuliana Lo Giudice - Associazione EPICT Italia

CORSO: FARE DIDATTICA CON LA REATA' AUMENTATA"

Su S.O.F.I.A. il corso AICA in collaborazione con l'Associazione EPICT: “Fare didattica con la Realtà Aumentata: applicazioni e metodologie per inserire la Realtà Aumentata nella quotidiana pratica didattica”

ID 28738
Scadenza Iscrizioni 31 maggio 2019

Per chi non ha Carta Docente, può trovare il corso su AICA Shop: https://shop.aicanet.it/…/fare-didattica-nel-web-2-0-249.ht…

Al termine si potrà sostenere l’esame di Certificazione EPICT che attesta la competenza di progettazione di scenari di apprendimento innovativi con le tecnologie digitali [Modulo 6 – Simulazioni: realtà aumentata].

 

Agenda Digitale.eu - Il Curricolo digitale per il docente. Quinta Tappa

Pubblicata sulla rivista Agenda digitale.eu la quinta delle 7 tappe in cui abbiamo suddiviso il percorso ideale per descrivere le competenze di uso pedagogico delle tecnologie digitali: si focalizza sulla creatività e sugli strumenti più innovativi nel panorama delle tecnologie digitali per l’apprendimento.
 
In questa tappa concentriamo l’attenzione quindi sull’uso pedagogico di Simulazioni e realtà aumentata, sull’uso didattico ed educativo dei video e delle animazioni e sulla costruzione/fruizione di ebook - VAI AL LINK DELL'ARTICOLO

 

BES e programma di videoscrittura

Tra mille applicazioni nuove e software specifici, oggi ci piacerebbe rispolverare il caro vecchio programma di videoscrittura! è sempre utile ripensare agli strumenti facili da usare e a portata di clic che ci danno la possibilità di eseguire operazioni semplici con intuito.

Una brevissima riflessione sul suo utilizzo per gli studenti BES, un esempio pratico: uno studente di terza primaria dislessico e disortografico con deficit di attenzione ha il compito di scrivere un testo su una propria esperienza personale. Questa consegna può risultare un incubo per lui, ma il supporto del programma di video scrittura può rivelarsi non solo un buono strumento per scrivere un testo corretto ma anche per stimolare un atteggiamento metacogitivo.

Vediamo perchè: digitare le parole con la tastiera pemette una riflessione metafonologica che induce il bambino a compiere meno errori, la barra spaziatrice permette di riflettere sui sintagmi attivando un'azione di controllo sulle fusioni illegali, la sottolineatura del correttore ortografico muove un dubbio sull'ortografia che permette di cercare l'errore, lo spostamento di porzioni di testo e parole evita la frustazione della riscrittura, la cancellazione e la funzione "torna indietro" riduce l'ansia da prestazione.

Stefania Isolabella - Team Inclusione - Associazione EPICT Italia

[Approfondiremo questi temi nel Corso di perfezionamento universitario EPICT ® - Tecnologie digitali per la scuola inclusiva e i Bisogni educativi speciali.  INFO e BANDO - Scadenza 9 settembre 2019]

Pagine

Abbonamento a Feed prima pagina